L’AUGURIO PIU’ BELLO

Mettiamola così: è come se facessimo tutti parte di un’unica gigantesca squadra di calcio, l’umanità, e la partita che stiamo giocando è quella di prosperare, ad evolvere. Stiamo giocando tutti allo stesso gioco. Per arrivare ad evolvere, come individui e come collettività, dobbiamo nutrire la fiducia di essere tutti della stessa squadra: la fiducia quindi che tutti gli altri stiano giocando con noi e per noi. Per il bene della nostra squadra, per vincere, dobbiamo fare lo sforzo di accettare nel gruppo anche persone che sono diverse da noi, e che spesso tendiamo a vedere come avversari, ma che in realtà fanno parte anche loro della nostra stessa squadra. Per arrivare a capire questo, e a crederci davvero, l’unica cosa che possiamo fare è praticare l’amore incondizionato verso noi stessi e gli altri.

L’amore, non è un qualche oggetto che si crea dentro di noi e che noi offriamo o riceviamo. L’amore è qualcosa che va oltre me stesso come persona. Io sono creato dall’amore. L’amore c’è sempre, è sempre. L’amore è l’essenza dell’uomo, ci fa vivere. Quando il cuore batte per la prima volta, è l’amore che lo fa battere, è l’amore che crea quel movimento che pulsa nel nostro corpo e che muove il nostro respiro. E’ l’essenza, è la radice, è la chiave. Tutto nasce e muore nell’amore. L’unica maniera per vedere con i miei occhi che l’amore è indivisibile, e che anche quella persona che mi sta di fronte e che non sopporto, è in realtà una manifestazione dell’amore, è praticare l’amore incondizionato. E quindi amare anche il mio nemico, o amare la mia malattia, amare quella parte di me che mi fa schifo e che non vorrei. Amarla davvero, però.

Tutto è manifestazione dell’amore, tutto ha un senso solo nell’amore. Più praticheremo l’amore incondizionato verso noi stessi e gli altri, in ogni forma o maniera che possa venire in mente, più riceveremo amore, e quindi vita, sanità fisica e mentale, benessere, chiarezza nel pensiero e nelle azioni.

Tutto ci porta fuori da questa fiducia: la cultura, le ideologie, la società, gli altri. Per questo, per poter rimanere in questo sentiero, bisogna essere dei guerrieri e lottare ogni giorno, in ogni istante, in nome dell’amore.

Questo è il mio augurio per il nuovo anno: fidati della tua squadra, dei tuoi compagni. Renditi conto che siamo tutti sulla stessa barca, e che stiamo tutti giocando la stessa partita. E per farlo, pratica l’amore incondizionato.

 

Calcio amore

Buon 2016

Un grande abbraccio a tutti

Andrea Samar Molinari

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...